Cessione del quinto:
Il prestito comodo che impegna soltanto il datore di lavoro

La cessione del quinto dello stipendio è una delle numerose tipologie di prestito messe a disposizione da Intergroup Italia a pensionati, dipendenti privati e pubblici con contratto a tempo indeterminato.

È stata introdotta nel 1950. L’espressione cessione del quinto sta proprio a significare che l’ammontare della rata non può superare un quinto, ossia il 20%, dello stipendio netto o della pensione, a differenza del prestito con delega che ha caratteristiche diverse.

Si tratta quindi di un tipo di prestito che si estingue con la cessione di una quota della principale entrata fissa.

In passato la cessione del quinto poteva essere erogata solo ai dipendenti pubblici o privati. Oggi, invece, la possibilità è estesa anche ai pensionati, che hanno così la possibilità di finanziare i loro progetti.

A differenza del prestito personale, è possibile richiedere la cessione del quinto anche in caso di presenza di criticità pregresse, come ritardi di pagamento, protesti, pignoramenti o altri tipi di disguidi finanziari. L’unica garanzia richiesta è quindi quella della busta paga o del cedolino della pensione.

L’erogazione avviene in modo trasparente, attraverso una trattenuta sulla busta paga o sul cedolino. Sarà il datore di lavoro o l’istituto di previdenza a preoccuparsi direttamente del versamento della rata.

In ogni caso, la legge ha imposto una polizza assicurativa obbligatoria, stipulata direttamente dall’istituto responsabile dell’erogazione, che garantirà la copertura della cessione del quinto per rischi di impiego e morte.

Inoltre, con la cessione del quinto è possibile estinguere prestiti in essere sulla busta paga. Anche in questo caso, l’istituto finanziario provvederà autonomamente all’estinzione del prestito previa delega.

La cessione del quinto risulta oggi uno dei prestiti più comodi per i lavoratori, poiché non prevede un coinvolgimento diretto. Gli obblighi di pagamento, infatti, fanno capo direttamente al datore di lavoro. In questo modo è possibile ricevere subito la somma necessaria per finanziare i propri progetti.

È possibile inoltre richiedere un acconto al momento della stipula del prestito, prima dell’erogazione del finanziamento, per disporre immediatamente della somma necessaria.

Infine, anche coloro che hanno subito segnalazioni, protesti e pignoramenti, possono fare richiesta per la cessione del quinto. Questa modalità di prestito infatti tutela sia il richiedente, che l’istituto di credito.

    Contattaci adesso












    Milano

    Via Sabaudia, 6 - 20124
    (Zona Piazzale Loreto – Fermata MM Loreto)
    Tel: +39 02 67101123
    Fax: +39 02 67491397

    Torino

    Via Goffredo Casalis, 68 - 10138
    (Zona Porta Susa)
    Tel: +39 011 0260687


    Facebook Messenger
    Apri Whatsapp